Come pulire a fondo la tua casa

21.05.2020 18 Di Antonio Guerra

Come PULIRE tutta casa in 50 MINUTI | Giulia Pollon

Come PULIRE tutta casa in 50 MINUTI | Giulia Pollon

Pulisci con fiducia: le conoscenze specialistiche di cui hai bisogno per tenere a bada batteri e virus.

Da quando la diffusione del coronavirus (COVID-19) ha colpito i titoli dei giornali, l’igiene e diventata un argomento caldo. Sappiamo tutti che semplici misure come il lavaggio delle mani, l’uso e lo smaltimento dei fazzoletti di carta, possono aiutare a fermare la diffusione di questa e altre malattie. Ma poiche si ritiene che questo ceppo di coronavirus sia in grado di sopravvivere su alcune superfici dure fino a 72 ore, e con altri germi in grado di sopravvivere su superfici dure per diverse settimane – persino mesi, c’e di piu che potremmo fare per dare al nostro case davvero molto pulite? Ecco le conoscenze di pulizia necessarie per tenere a bada batteri e virus a casa tua.

1. Pulire quindi disinfettare

Utilizzare un metodo in due fasi – pulire prima quindi disinfettare – per affrontare superfici come ripiani da cucina, piani di tavoli e superfici del bagno in modo da rimuovere sporco, schiuma di sapone o residui di cibo. Per pulire, spruzzare la superficie con aceto bianco distillato e pulire con un panno pulito o semplicemente usare un panno in microfibra con acqua calda o un panno per la pulizia imbevuto di soluzione detergente e strizzato completamente. Per disinfettare contro virus e batteri, l’immunologa Diddhna Yagnik della Middlesex University ha i seguenti consigli: “Usa un disinfettante a base alcolica o usa alcool con una forza di almeno il 70%. In alternativa, utilizzare candeggina per uso domestico contenente ipoclorito di sodio diluito in acqua fredda. Entrambi i metodi dovrebbero uccidere i virus abbastanza rapidamente abbattendo le loro pareti cellulari. “

2. Lascia le scarpe vicino alla porta

Le scarpe non trasportano solo sporcizia nelle nostre case, ma hanno anche il potenziale di introdurre germi. Per questo motivo, e meglio rendere la tua casa una zona “senza scarpe” e pulire regolarmente i pavimenti duri, afferma Verity Mann, “Inizia aspirando o spazzando i pavimenti duri per eliminare lo sporco sciolto, quindi pulisci con una soluzione calda di disinfettante “, consiglia. ‘Fare attenzione a non bagnare troppo il pavimento in laminato poiche cio potrebbe causare deformazioni.’

CONSIGLIO GHI: Se hai pavimenti in vinile, e meglio seguire i consigli di pulizia del produttore, che potrebbero consigliare di utilizzare un prodotto specializzato o evitare del tutto alcuni detergenti. In caso contrario, si rischia di invalidare qualsiasi garanzia coperta dal pavimento.

3. Non trascurare le superfici “high touch”

E facile ricordare di pulire e disinfettare gli evidenti hotspot di germi come i servizi igienici e le superfici della cucina. Ma anche altre superfici spesso toccate nelle nostre case richiedono attenzione: pensate alle maniglie delle porte e del bollitore, agli interruttori della luce e alle ringhiere.

Utilizzare una soluzione di candeggina (seguendo le raccomandazioni di diluizione sull’etichetta) o un altro disinfettante per pulire le maniglie e le maniglie delle porte, quindi asciugarle accuratamente con un panno pulito. Se si utilizza candeggina, assicurarsi di risciacquare l’area che si sta pulendo dopo averla applicata. Per ovvi motivi di sicurezza elettrica, non spruzzare mai nulla direttamente su un interruttore della luce. Invece, prepara una soluzione disinfettante in un vecchio flacone spray e spruzzalo leggermente su un panno in microfibra, quindi usalo per pulire l’interruttore e la piastra dell’interruttore. Lucidare con un panno pulito e morbido o un panno in microfibra fine per una lucentezza soddisfacente.

Se qualcuno nella tua famiglia ha il coronavirus, l’NHS ti consiglia di pulire il bagno dopo averlo usato, se anche altre persone usano quel bagno.

4. Prestare attenzione ai dispositivi condivisi

Anche la tecnologia utilizzata da tutta la famiglia, come il telefono di casa, i telecomandi, le tastiere dei computer e i controller della console di gioco, puo essere un magnete a microbo. Per pulirli, inizia rimuovendo la polvere con un panno morbido, quindi usa un panno in microfibra spruzzato leggermente con acqua per eliminare lo sporco, seguito da un panno pulito spruzzato con una soluzione disinfettante per eliminare germi e virus.

Morning Routine: Pulizia della casa veloce e efficace

Morning Routine: Pulizia della casa veloce e efficace Un batuffolo di cotone puo essere utile per pulire le piccole aree tra i pulsanti.

5. Utilizzare l’energia a vapore

Il vapore e un ottimo alleato quando si tratta di uccidere i germi e puo aiutare a sollevare sporco e sporcizia allo stesso tempo. I pulitori a vapore possono essere utilizzati su una vasta gamma di superfici impermeabili e sigillate intorno alla casa, quindi non su assi di legno, ad esempio, e con i giusti accessori possono anche essere utilizzati per pulire forni e piani cottura. Ancora una volta, se si dispone di pavimenti in vinile, controllare prima la guida del produttore dei pavimenti.

6. Pulire accuratamente i panni per la pulizia

Quando si tratta di pulizia igienica, un approccio “un panno adatto a tutti” non va bene. Se usi panni e spugne per pulire, passare a uno pulito quando finisci di pulire una superficie e prima di passare ad un’altra ti aiutera a fermare la diffusione di batteri e virus.

Se si utilizzano panni per la pulizia in microfibra, produttori come e-Cloth affermano che sciacquarli regolarmente e accuratamente sotto acqua corrente calda mentre si pulisce e sufficiente per eliminare quasi tutti i batteri che potrebbero essersi accumulati nel panno. In teoria, cio dovrebbe significare che puoi continuare a usare lo stesso panno piu a lungo prima di passare a uno pulito. Tuttavia, non consigliamo di utilizzare lo stesso panno in stanze diverse e e-Cloth non fa alcuna affermazione sull’efficacia dei suoi tessuti nell’affrontare i virus.

I panni in microfibra puliranno in modo piu efficace quando li usi con acqua calda o calda (questo aiuta ad aprire le fibre) e quando pieghi il panno in un cuscinetto, che aiuta il panno a raggiungere il miglior contatto possibile con la superficie che stai pulendo. I panni in microfibra dovranno comunque essere lavati in lavatrice alla massima temperatura possibile dopo aver terminato la pulizia, proprio come gli altri panni.

7. Rendi piu duro il tuo disinfettante!

L’efficacia di un disinfettante nell’uccidere germi e virus non dipende solo dai suoi ingredienti, ma anche dalla durata del tempo in cui viene lasciato al lavoro (noto come “tempo di contatto”). “Questo” tempo di contatto “e necessario per ottenere il massimo dal disinfettante”, spiega il microbiologo e autore di The Germ Code, Jason Tetro. “Usa un prodotto che afferma di uccidere il 99,9% di batteri e virus e assicurati di lasciarlo agire su una superficie dura per almeno un minuto ma preferibilmente tre minuti.”

Ti piace questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere piu articoli come questo direttamente nella tua casella di posta.

Come pulire a fondo la tua casa